Pro Loco di Pulsano

Una lotta per la sopravvivenza durissima – Giovedì 21 settembre

13 Hours: The Secret Soldiers of Benghazi (Usa, 2016), di Michael Bay
Con John Krasinski, Pablo Schreiber, James Badge Dale
Genere: Guerra/Azione
Durata: 144 minuti

locandina 13 hoursQualcuno una volta lo ha definito “un cinquantenne con la mente di un diciottenne”. Di sicuro per Michael Bay il cinema è come la stanza dei giochi dove far avverare le proprie fantasie ludiche: robot giganti, meteoriti in rotta verso la Terra, esplosioni e, naturalmente, soldatini a volontà. Solo che tutto è a dimensione live action, modulato su un’estetica da kolossal che ha dato vita a un cinema estremamente potente e visionario, destinato perciò a essere imitato ma mai eguagliato. Altro tratto caratteristico delle sue pellicole è che, anche quando esagerano con l’ironia, si prendono sempre molto sul serio, e diventano un’esperienza che senti letteralmente addosso. E possono per questo permettersi sfacciatamente di raccontare anche delle storie vere, come accaduto nel 2001 con Pearl Harbor, nel 2013 con Pain & Gain e ora con questo 13th Hours, che mette un piccolo contingente di truppe americane, di stanza in Libia, a guardia di un avamposto diplomatico americano attaccato da alcuni militanti islamisti.

Fatto verissimo, accaduto l’11 Settembre 2012 e raccontato nel libro 13 Hours di Mitchell Zuckoff, su cui il film si basa. Una lotta per la sopravvivenza durissima, da parte di un piccolo gruppo di uomini contro un nemico deciso a portare a termine la propria missione senza tregua. Praticamente il vecchio modello della battaglia di Forte Alamo trasportato nel presente delle guerre infinite: ma anche l’ennesimo gioco con i “soldatini” che permette a Bay di trasformare le 13 ore di conflitto in 144 minuti di spettacolo senza tregua. Come sempre la forma fagocita il contenuto e le possibilità “politiche” del racconto si fanno da parte per l’ennesima lezione di messinscena dell’azione. Ancora una volta, un’esperienza da vivere immergendosi nel fluire incessante e visionario dei proiettili e delle esplosioni.