Pro Loco di Pulsano

Cinema al castello atto quarto

Una manifestazione che guarda al futuro

A pochi giorni dall’inizio della quarta stagione cinematografica estiva promossa dalla Pro Loco di Pulsano (ormai comunemente nota come Cinema al castello), appare doveroso presentare – seppur brevemente – il programma generale. Si partirà da tre “conferme”, perché anche noi, come Gaetano (il protagonista di Ricomincio da tre), qualcosa di buono abbiamo fatto in questi anni.

La prima, il prezioso lavoro dei volontari della Pro Loco di Pulsano, capeggiati dal presidente Francesco Vergallo. Senza di loro sarebbe impossibile portare avanti una manifestazione così complessa. La seconda, la sede delle proiezioni: ancora una volta il suggestivo (e sempre più curato) giardino del Castello de Falconibus (via Costantinopoli 10), il cui arredo a verde è letteralmente rifiorito. La terza, la mia umile direzione artistica che scelse fin da subito una strada ben precisa (proporre un cinema diverso, con un occhio di riguardo alle pellicole indipendenti). Affianco alle tre “conferme”, quest’anno registriamo anche un gradito ritorno, la collaborazione del dottor Carmine Passarelli (direttore marketing del Gruppo Pascar) che curerà la comunicazione di tutte le manifestazioni promosse dalla Pro Loco di Pulsano (compresa, ovviamente, la rassegna cinematografica). Il programma di quest’anno, frutto di un lungo lavoro di ricerca, prevede Undici appuntamenti (sempre il giovedì alle 21,30), più due serate speciali (eccezionalmente programmate lunedì 25 luglio e lunedì 8 agosto). Come consuetudine, gli 11 film, tra cui tre “a sorpresa”, saranno totalmente INEDITI per il territorio e legati da un filo conduttore comune (la capacità di superare il dolore e l’amore romantico). Si incomincerà giovedì 14 luglio con Chi è senza colpa, dolente noir metropolitano con Tom Hardy e James Gandolfini. Si proseguirà giovedì 21 luglio con Daddy’s Home, scoppiettante commedia sul tema delle famiglie allargate con Mark Wahlberg e Will Ferrell. A seguire (il 28 luglio) Via dalla pazza folla, romantico adattamento dell’omonimo romanzo di Thomas Hardy. Giovedì 4 agosto sarà la volta del primo film a sorpresa (annunciato opportunamente la settimana precedente). Ancora una fonte letteraria (il romanzo di Jesse Andrews) per il film dell’11 agosto, il toccante e gioiosamente cinefilo Quel fantastico peggior anno della mia vita. Il 18 agosto sarà la volta dell’intenso e pluripremiato Room (100 premi!, tra cui l’Oscar nella categoria Migliore attrice protagonista). Saranno le risate ad accompagnarvi la sera del 25 agosto, grazie alla brillante commedia Fuck you, prof!. Nuovo film a sorpresa giovedì 1 settembre. E nuova commedia dai toni irriverenti, simpaticamente incentrata sul tema del lavoro, l’8 settembre, il titolo è Affare fatto. Il 15 settembre avremo l’onore di presentarvi 10 Cloverfield Lane, raffinato thriller psicologico prodotto dal vulcanico J. J. Abrams. Gran finale con l’ultimo film a sorpresa (dai toni romantici e suggestivi) giovedì 22 settembre. Chiaramente, anche quest’anno vi accompagnerò lungo tutto il percorso (perché le presentazioni, i commenti e le temutissime domande finali sono il segno distintivo della manifestazione).

13612114_898489740297795_709721760717431185_nA completare il cartellone, già molto ricco, due serate speciali: un omaggio ad un “giovane cinquantenne” e la proiezione di un film (letteralmente) ritrovato, I fidanzati della morte (parzialmente girato a Taranto negli anni ’50), messo a disposizione dalla Rodaggio film, una piccola e attivissima casa di distribuzione bolognese. Un gemellaggio che ci rende molto orgogliosi e che intende allargare ancor di più gli orizzonti artistici di una manifestazione che guarda al futuro, ma non dimentica il passato.

Guido Gentile