Pro Loco di Pulsano

Al via la terza rassegna della pro Loco di Pulsano

Una manifestazione che si rinnova nel segno della continuità

Sarà “La seconda chance” il filo di Arianna che legherà i film selezionati per la terza rassegna cinematografica promossa dalla Pro Loco di Pulsano denominata Cinema al Castello. Una manifestazione che si rinnova nel segno della continuità. Ancora una volta, infatti, sarà l’incantevole giardino del Castello De Falconibus (via Costantinopoli 10,  Pulsano) la sede che ospiterà le proiezioni. Stessa sede ma diversa sistemazione logista (per offrirvi maggiore conforto). Dieci gli appuntamenti previsti (sempre il giovedì alle 21,30), con SETTE film INEDITI per il territorio e tre “pellicole” a sorpresa. Si incomincerà giovedì 9 luglio con La ragazza del dipinto, raffinato dramma storico di strettissima attualità. Si proseguirà giovedì 16 con Gli stagisti, garbata commedia con i mattatori comici Owen Wilson e Vince Vaughn, lavoratori analogici in un mondo ormai tecnologico e virtuale. A seguire (il 23 luglio) The gambler, sfida all’ultima scommessa con un intenso Mark Wahlberg. Giovedì 30 luglio sarà la volta del primo film a sorpresa (annunciato opportunamente la settimana precedente). E la sorpresa potrebbe essere addirittura doppia, se non tripla. Il 6 agosto toccherà a Trash, storia interamente ambientata in una favela brasiliana, emozionare i cuori di grandi e piccoli. Nuovo film a sorpresa giovedì 20 agosto, mentre il 27 sarà la volta del thriller cyber-informatico Blackhat, che segna il gradito ritorno di un grande maestro della settima arte: il regista Michael Mann. Il 3 settembre avremo l’onore di presentarvi uno dei film più coraggiosi e sperimentali della storia del cinema: Boyhood. Pudore, coraggio e amore, affrontati con ammirevole delicatezza, saranno i sentimenti “protagonisti” di Un giorno come tanti, in programmazione giovedì 10 settembre. Gran finale con l’ultimo film a sorpresa giovedì 17 settembre. Come da tradizione, ormai siamo al terzo anno insieme, vi accompagnerò durante tutta la stagione. Prima di ogni proiezione, presentandovi il film della serata, al termine del quale metterò a “dura” prova le vostre conoscenze cinefile con le “temutissime” domande (ma lo scorso anno ho assegnato ben 12 premi, a testimonianza che con l’età sono diventato più buono… e voi più bravi).

Questo il programma per l’estate 2015, che vede anche una novità assoluta: il gemellaggio artistico con il festival internazionale del cinema documentario – premio Marcellino de Baggis. Un gemellaggio che porterà emozioni aggiuntive ad una rassegna nata per scommessa… e proseguita per amore.

Guido Gentile